Divano angolare o lineare con pouf? Qual è l’ideale per un appartamento?

Divano angolare o lineare con pouf? Qual è l’ideale per un appartamento?

Anche se le moderne aziende di divani propongono una compatibilità sempre più vasta, per progettare un salotto perfetto, la domanda che sorge è sempre la stessa: divano angolare o lineare con pouf?
Alcuni chiarimenti in questo articolo.

Negli anni passati non c'erano grandi dilemmi in merito a questo aspetto, nel progettare il salotto la scelta era quasi unica, cioè quella di un divano lineare a due o tre posti. Oggigiorno le proposte delle aziende produttrici di divani sono davvero molte, i moderi divani sono componibili quasi all'infinito.
Nel collocare il divano è importante tenere presente prima di tutto le dimensioni della stanza ed eventualmente la disposizione dell'arredo già presente. Un soggiorno troppo pieno, oltre a essere poco funzionale è anche esteticamente brutto.

Il divano lineare

Esiste una categoria di persone che definiamo i "nomadi" dell'arredamento. Sono tutte quelle persone che, per esigenza di lavoro o famiglia, cambiano spesso casa. Senza ombra di dubbio, una composizione di divani lineari (solitamente definita due + tre posti) è molto più facile da ambientare in più situazioni abitative.
Inoltre, molte persone amano modificare spesso la disposizione degli arredi all'interno del salotto. Anche in questo caso il divano lineare è sempre da preferire.
Due divani fissi posizionati uno di fronte all’altro, sono inoltre indicati per chi vuole creare nel soggiorno una zona di conversazione, elegante e informale.
Concludendo, rammentiamo che i divani fissi in linea di massima occupano molto meno spazio rispetto ai cugini divani ad angolo. Sono maggiormente indicati in tutte quelle situazioni dove le stanze sono esigue. Sono ideali per chi vuole creare un soggiorno per conversare con gli ospiti.

Il divano angolare

I divani ad angolo sono perfetti dove la dimensione della stanza permetta la collocazione di una grande composizione. I divani di design componibili possono essere progettati aggiungendo sedute e accessori, fino ad arrivare, per l’appunto a lunghezze importanti. Inoltre, è possibile includere all’interno della composizione tavolini di servizio, piani di appoggio o aree con penisole.
Nel progettare il salotto perfetto, anche nel caso di una composizione ad angolo, vanno presi in dovuta considerazione tutti gli aspetti funzionali della stanza per comprendere se lo spazio a disposizione è sufficiente. Tutto attorno al divano dovrebbero rimanere almeno 60 centimetri di spazio per muoversi agevolmente.
Proprio per la loro dimensione, una volta arredato il soggiorno con un divano a "L" è difficile da riposizionare in un’altra combinazione. Se vi piace ruotare gli arredi, il relooking, con questo tipo di divano sarà più complesso.
Le composizioni ad angolo solitamente sono divani di grande comfort e relax, sia da seduti che da sdraiati. Sono ideali per le famiglie numerose o per tutte quelle persone che hanno l'abitudine di ospitare amici per party o aperitivi.