Arredo bagno: che cosa non può mancare

Arredo bagno: che cosa non può mancare

Molto spesso si pensa che l’arredo bagno sia più facile da scegliere rispetto ai complementi delle altre stanze.

Non dimenticare però, che il bagno è una stanza molto importante di qualsiasi abitazione. Si tratta di un ambiente che, anche se vissuto per un tempo minore rispetto agli altri – specialmente pensando al soggiorno oppure alla cucina – può regalare emozioni all’inizio e alla fine di una giornata.
Basta fermarsi a pensare: al termine di una giornata di lavoro stressante, quanto è piacevole tornare a casa e farsi una doccia rilassante, oppure un bagno caldo nella stagione invernale?
La cura e il benessere personali sono fondamentali; ed ecco che, allora, arredare al meglio un bagno significa renderlo il più possibile vicino alle esigenze specifiche della persona, affinché possa fruirne in modo agevole e comodo. Noi di Arredamenti Toia siamo pronti a presentarti che cosa non può mancare tra i complementi di arredo bagno.

L’importanza del bagno nelle mura domestiche

Come abbiamo anticipato nell’introduzione dell’articolo, il bagno non è più da intendersi unicamente come una stanza di servizio.
Può essere infatti considerato come un vero e proprio luogo dove iniziare la giornata con il piede giusto e l’umore ideale. Anche nel caso dell’arredo bagno, il primo aspetto da tenere a mente per i complementi di arredo giusti sono: l’ambiente, luminosità e colori. Dettagli spesso sottovalutati, i quali giocano un ruolo fondamentale al fine di creare una stanza rilassante e gradevole.
Facciamo un esempio pratico sull’importanza degli spazi. Qualora il tuo bagno di casa fosse piccolo, non esagerare con accessori. Rischieresti infatti di creare un ambiente troppo ingombrante e, di conseguenza, poco funzionale. Per te ora un esempio pratico: se hai un bagno piccolo, sicuramente ti converrà evitare di inserire una vasca da bagno; meglio preferire un box doccia.

Alcuni consigli pratici

Ti forniamo ora qualche consiglio pratico per la scelta dei complementi di arredo, iniziando dai sanitari per il bagno.
Inutile dire che sono importantissimi! Osserverai cataloghi e numerosi siti web, ti capiterà di guardare diversi modelli presenti in commercio ma... non dimenticare di osservare i materiali con cui sono realizzati. I sanitari in ceramica sono sicuramente la soluzione più gettonata perché resistono benissimo all’usura del tempo e all’azione dannosa degli agenti esterni. Per lo più di colore bianco, la ceramica bianca è garanzia di inalterabilità, compattezza e impermeabilità.
Secondo consiglio: se ti trovi ad arredare un bagno di piccole dimensioni, per recuperare spazio, meno scegliere sanitari sospesi o piccoli con installazione a terra. Sono capaci di donare all’ambiente uno stile senza dubbio elegante ma al tempo stesso contemporaneo, specie se accompagnati da rubinetteria in acciaio lucido, opaco oppure bianca, con forme e linee essenziali e pulite, arrotondate sui bordi.

Gli accessori per l’arredo bagno ideale

Un ultimo paragrafo del nostro articolo lo dedichiamo all’oggettistica, che attiene ai più piccoli dettagli dell’arredo bagno ma, non per questo, meno importante.
Parliamo di specchi, specchi ingranditori, cestini portabiancheria, sgabelli, dispenser sapone, porta asciugamani, porta carta igienica e molto altro.
Pensando agli oggetti che non devono mai mancare nel tuo bagno, scommettiamo che tra gli irrinunciabili ti viene in mente senza dubbio il set lavabo, composto da portaspazzolino, portasapone e dosatore per il sapone liquido, il quale dovrebbe essere coordinato per quanto concerne lo stile, il materiale e il colore, conferendo eleganza se osservati visivamente insieme. Ti stai chiedendo dove posizionarlo? Il consiglio che possiamo darti è quello, anche in questo caso, di non dimenticare lo spazio che hai a disposizione. Nel caso di un ambiente limitato, per ottimizzare gli spazi è meglio scegliere la versione fissata a muro di questi accessori.
Tra gli oggetti che non possono mancare, in ordine di importanza e priorità, potrebbero venirti in mente i portasciugamani. Essi consentono di avere sempre a portata di mano le salviette per asciugarsi. Anche in questo caso va valutato lo spazio tra il lavabo e la parete, in base a cui può essere scelto un portasciugamani a muro, fissato con ganci o viti, o un portasciugamani a terra, più versatile e collocabile in diversi punti.
Più discreti ma non meno importanti sono il portarotolo, lo scopino e i tappetini: per i primi due oggetti la praticità viene prima di tutto, mentre i tappetini aumentano il comfort del bagno, permettendoti di camminare scalzi su una superficie morbida.

Specchi e illuminazione

Anche nel caso del bagno, lo specchio giusto e l’illuminazione sono in grado di cambiare l’atmosfera della stanza, dando l’impressione di trovarsi in uno spazio più o meno grande. A seconda di come vengono posizionate le lampade a parete, si creano giochi di luce ed effetti ottici particolari che, assieme allo specchio, sapranno coniugare funzionalità ed estetica decorando l’ambiente. Per i bagni più moderni potresti pensare di scegliere uno specchio con luci a LED con l’illuminazione già integrata, utili per risparmiare e per avere una potenza luminosa più elevata.
La nostra guida dedicata all’arredo bagno è giunta al termine ma se hai bisogno di maggiori informazioni, non esitare a contattarci.
Il team di Arredamenti Toia è a tua completa disposizione.